Chi siamo

La Nisus film è una film production company creata nel 2014 a Roma da Luigi Di Stano. Fin dalla sua nascita si è subito distinta nel panorama nazionale della produzione audiovisiva per il suo dinamismo nella realizzazione di documentari televisivi di alta qualità focalizzati su tematiche naturalistiche, artistiche, culturali e sociali. Molti suoi prodotti sono stati richiesti dal canale televisivo Rai 3 nazionale e da emittenti private. Contemporaneamente ha avviato la realizzazione di spot commerciali per aziende private. Grazie a una moderna organizzazione “customer oriented”, creativa e flessibile, che considera i propri clienti una risorsa primaria per sperimentare nuove formule narrative e di linguaggio altamente professionali, trasformando in immagini le loro esigenze. Dal 2016 ha ampliato la gamma qualitativa dei suoi prodotti avviando una collaborazione con la “Giuliano De Risi journalist and tv production” e la “Amp”

“Il lavoro di squadra divide i compiti e moltiplica il successo”

Luigi Di Stano
(Founder, producer, director, drone operator and video editor)

Luigi Di Stano nasce a Roma il 24 Luglio 1986, appassionato di natura, collabora fin da giovanissimo a diversi progetti sui rapaci e animali selvatici in Italia. Nel 2010 si avvicina alla fotografia e partecipa la progetto di “Ornis Italica” sullo studio dei rapaci nella città di Roma. Nel 2011 si affaccia al mondo dei documentari ed entra nella storica casa di produzione Prola come operatore video, successivamente aiuto-regia e, già nel 2013 firma la sua prima regia insieme a Lodovico Prola nel documentario “Uccelli arcobaleno”. Negli ultimi anni ha fondato la sua film company la “Nisus film” allargando la produzione anche in altri settori oltre quello naturalistico, e specializzandosi nelle immagini slow-motion e nelle riprese aeree con il drone, curando la regia di circa 25 documentari per la RAI.

Giuliano De Risi
(Co-producer, director and writer)

Giuliano De Risi, Premio Internazionale Ischia di giornalismo come “Giornalista dell’anno per le agenzie di stampa” (2008) è giornalista professionista, saggista, studioso di dinamiche sociali e culturali. E’ stato direttore dell’Agenzia Giornalistica Italia, collaboratore di importanti testate giornalistiche e televisive italiane fra le quali L’Espresso, l’Astrolabio, la Fiera Letteraria, l’Europeo, i servizi culturali di RadioRai. Ha realizzato alcuni documentari fra i quali “Laos il paese di un milione di elefanti” per Raiuno, e per l’ENI nel 1997 sul record mondiale di immersione in apnea di Umberto Pelizzari. Collabora alla Guida dei ristoranti de “Il Gambero Rosso”. Si è occupato di organizzazione culturale (membro del comitato organizzativo della Mostra “Inca Perù, rito, magia, mistero” e della Mostra “La civiltà del Fiume Giallo”), che si sono tenute a Roma al Salone delle fontane dell’Eur, di teatro (supervisore della stagione estiva del Teatro Pensile dell’Eur) e musica (membro della giuria del Premio Scanno presiedutada Bruno Cagli). Ha ricoperto diversi incarichi istituzionali ed è stato consulente per l’immagine in Italia della multinazionale informatica “CapGemini”. Ha curato diverse pubblicazioni di carattere sociale, fra le quali “Allarme, siam razzisti?” prima indagine realizzata in collaborazione con le comunità’ degli Immigrati in Italia (1994); “Prostituzione, droga, AIDS, un’emergenza dal volto umano” (1994), inchiesta condotta “on the road” in collaborazione con la Croce Rossa Italiana e Villa Maraini, e “Terremoto; un’esperienza, un esempio”, sul sisma dell’lrpinia (edizioni Casmez).
Nel maggio 2014 è stato nominato Consigliere Speciale incaricato delle Relazioni Internazionali e della Comunicazione in Italia dell’ADA, Académie Diplomatique Africaine – Coalizione Internazionale per lo Sviluppo.
it.wikipedia.org/wiki/Giuliano_De_Risi

Amp Srl di Massimiliano Mantovani
(Audio manager)

L’Amp audio service nasce nel 1974 dalla volontà di M. Mantovani e F. D’ovidio di creare una struttura che potesse far fronte a qualsiasi esigenza relativa all’organizzazione tecnica di grandi eventi, programmi televisivi e la sonorizzazione di grossi e piccoli ambienti.
Ad oggi la Amp vanta più di quanrant’anni di attività ininterrotta nell’organizzazione e la gestione di qualsiasi tipologia di evento.
Nel 2010 è entrato a far parte dell’azienda M.J. Mantovani che ha introdotto nuove tecnologie per garantire un rinnovo tecnologico costante che sta mantenendo la società al livello sempre sostenuto garantendo un ottimò risultato per ogni tipo di Spettacolo.
I nostri servizi sono: il noleggio, l’allestimento e progettazione di sistemi audio, le luci e il video per qualsiasi tipologia di evento dal teatro di prosa alle convention aziendali, passando per concerti live e programmi televisivi per le maggiori emittenti Italiane.
www.facebook.com/ampaudioservice/

Lorenzo De Luca
(Director’s assistent, steady-man and camera operator)

Lorenzo De Luca nasce a Roma il 14 aprile del 1993, già all’età di dieci anni dimostra una grande passione per la fotografia imbracciando la sua prima fotocamera, una Fujan analogica. Dopo aver conseguito l’esame per diventare agrotecnico, inizia a svolgere a tempo pieno l’attività di fotografo e videomaker professionista realizzando numerosi video per cantautori, festival, eventi e soprattutto producendo documentari per la promozione del territorio e per la tutela della natura. Specializzato nell’utilizzo della steadycam e nelle riprese con ottiche grandangolari, entra nella Nisus film come assistente alla regia e operatore video nel documentario “Ragusa, oltre il barocco” di Luigi Di Stano e Giuliano De Risi.
Parallelamente al suo lavoro, il suo grande amore per la natura, lo porta a collaborare con università ed enti parco come ricercatore scientifico specializzato, realizzando diverse pubblicazioni scientifiche ed articoli tematici in campo erpetologico e teriologico.

Ignazio Scalas
(Sub-operator, animal researcher and camping chef)

Ignazio Scalas nasce in Sardegna nel 1967, appena adolescente inizia a viaggiare nella sua isola nativa, fuori dalle consuete rotte del turismo, scoprendone gli angoli più nascosti e acquisendo così negli anni una profonda conoscenza del territorio e della natura.
Nel 1996 ha conseguito il diploma di operatore tecnico subacqueo e dopo aver partecipato a vari corsi di sopravvivenza, pronto soccorso e mezzi di salvataggio, ha iniziato a compiere importanti immersione nei mari, fiumi e laghi di tutta Italia.
Nel 2005 ha intrapreso viaggi su grandi navi petroliere, nell’Atlantico, Mar Rosso, Oceano Pacifico, Mar Baltico e Mar Nero, osservando in prima persona le manifestazioni più estreme degli elementi naturali.
Grandissimo amante della natura, fotografo e operatore video, ha formato la sua esperienza direttamente sul campo, trascorrendo lunghi periodi in solitaria a contatto con la natura, realizzando inedite riprese.
Ha collaborato con la Lipu (Lega italiana protezione uccelli) in diversi censimenti sui rettili, ed ha realizzato servizi fotografici per la rivista Oasis.

Nicolò Timpano
(Photographer and travel blogger)

Sono Nicolò Timpano, folle amante della fotografia e del viaggio, inteso come esperienza di vita, non importa la lontananza della meta perché è il cammino che fa la differenza. Non ho mai saputo che cosa avrei fatto da grande, e forse neanche ora lo so, ma ho sempre cercato di interrogarmi e seguire il cuore nelle cose che facevo e forse è per questo che la mia strada ha preso questa piega. E così vanno via gli anni del liceo, mi diplomo, e poi la laurea, conseguita con qualche tribolazione perché non riuscivo a penetrare a fondo in quello che stavo facendo, ma alla fine portata a casa con il massimo dei voti. Nel frattempo, proprio negli anni dell’università, faccio i miei primi viaggi importanti, zaino in spalla, come molti. Prima India e poi le lande desolate della Patagonia. Che bello e che sensazioni che ho provato in entrambe le esperienze, difficili da spiegare ma soprattutto difficile è il ritorno alla nostra “realtà”. Inizio a lavorare nella piccola agenzia assicurativa di famiglia, divento Agente, e per due anni circa la gestisco da solo, ma qualcosa non va, forse io, ma quella situazione iniziava a starmi stretta. Non avevo mai tempo per me, per le mie passioni, dovevo forzarmi sempre di mostrarmi qualcosa che non ero e non sono e così un bel giorno, esattamente a fine 2014 decido che basta, devo inventarmi qualcosa di diverso provando ad essere semplicemente me stesso. E così ho fatto, senza piani precisi ne mete già prefissate, ho liquidato la mia società, venduto la moto che con fatica mi ero comprato e sono partito, destinazione sud America. All’epoca non sapevo cosa e che volevo, avevo solo una irrefrenabile voglia di vivere tutte quelle esperienze che per una vita avevo sognato. L’esperienza sud Americana è durata circa 10 mesi, e non avevo mai visto così tante meraviglie e provato così tante sensazioni in un lasso di tempo così breve, e forse da questo è nato tutto, dalla voglia di voler fissare i ricordi di ciò che vedevo nel modo più reale possibile. Il vortice ormai mi aveva risucchiato e così dopo l’esperienza in sud America, neanche due mesi in Italia e riparto, stavolta Asia, più precisamente Myanmar e Cambogia. E così eccomi qua, nella strenua lotta con me stesso nel cercare di dar vita ai miei sogni ma soprattutto di vivere per come sono realmente, sereno, positivo, con molto meno cose materiali da collezionare ma molte più esperienze da raccontare e ancora da vivere. Ormai sono diversi anni che faccio questa via e durante le mie esperienze ho imparato che in realtà ci pentiamo troppo spesso di tutte le cose che potevamo fare ma che, per un motivo o per un altro, non abbiamo fatto. E nella maggior parte di tutte queste situazioni gli ostacoli più grossi da superare erano unicamente le nostre paure legate il più delle volte ai giudizi che gli altri potrebbero avere nei nostri confronti.
Muoversi, fare, conoscere, imparare, provare, cadere e rialzarsi, per migliorarsi sempre. Questo è viaggiare, questo è il viaggio della vita, e questo è quello di cui vi parlerò.
www.facebook.com/LifeisaTravel/

Antonio Giordano
(Graphic)

carpediemmedia.weebly.com/

 

 

Piero Bellisario
(Musical composer)

Pierfrancesco Bellisario ha studiato privatamente pianoforte e composizione.
Si è dedicato dal 1986 alla composizione di musica per immagini, realizzando la colonna sonora di numerosi documentari per Geo & Geo, Alle falde del Kilimangiaro, Gaia, Mondo a Colori e molti altri programmi televisivi. Ha collaborato con Sky e National Geographic. Ha realizzato Cd e Dvd con editori quali Raitrade, Primerose Music, Warner Brothers e molti altri.
E’ stato autore della sigla del TG2 e della maggior parte delle sigle di rete di Raidue (Costume e Società, Salute, Medicina 33, Meteodue, Tg2 Storie, Tg2 Motori, Mizar, Non Solo Soldi, Tg2 Punto.it, Si Viaggiare, Tg2 Punto di vista,….).
Ha realizzato nel 2009, in collaborazione con Marco Sabbatucci, tutte le musiche istituzionali del canale ISORADIO. E’ autore delle musiche del programma di Rai Tre “Cartabianca”.
pierobellisario.it

Paolo Taranto
(“Wildlife Biologist and Camera Trap Specialist)

Sono un Biologo/Naturalista specializzato principalmente in Rapaci notturni e diurni e tecniche di studio e monitoraggio della fauna; mi sono occupato professionalmente di diversi progetti scientifici, principalmente di conservazione e monitoraggio per esempio i progetti webcam per trasmettere in diretta la vita nei nidi di diverse specie di rapaci (Bologna, Firenze, Roma etc). Negli ultimi anni lavoro professionalmente anche nell’ambito della fotografia naturalistica e video grazie alla decennale esperienza come biologo di campo e alla conoscenza delle tecnologie più innovative come il fototrappolaggio e videotrappolaggio. Come fotografo e videomaker ha venduto foto e video per numerose riviste, case di produzione e nell’editoria scientifica oltre ad aver vinto diversi concorsi fotografici e video. Mi piace inventare e sperimentare, modificare o realizzare in casa attrezzature per foto/video particolari, altrimenti impossibili da realizzare.
www.fotografianaturalistica.org

Guido Prola
(Scientific adviser)

Ho cominciato da piccolo. E non poteva essere diversamente, dal momento che la mia famiglia ha antiche tradizioni naturalistiche. Ma io ho fatto di più: per me è stata una scelta di vita. Ricordo i primi campi di lavoro, i giorni e le notti a sorvegliare i nidi d’aquila reale, i turni per controllare gli incendi. Partecipazione e passione, anche la scoperta del mondo naturale; i miei studi e le ricerche sul campo dedicate alla flora e alla fauna e in particolare agli uccelli, alle orchidee e alle farfalle. Ho girato molti paesi, mi sono fermato nei luoghi dove maggiore era l’interesse per i miei studi, ho appreso ed elaborato esperienze. Così la scelta di vita è diventata anche la mia attività professionale. Ho collaborato con la Regione Lazio come docente presso i corsi di formazione professionale per tecnici dei Parchi e delle Riserve Naturali; ho curato per le aree protette l’allestimento di sentieri natura, aree faunistiche (in particolare insetti), giardini botanici e percorsi per disabili e non vedenti; ho partecipato a missioni scientifiche in Europa, Africa, Asia e nelle Americhe.
Sono consulente di varie organizzazioni naturalistiche italiane, dell’Arma dei Carabinieri, Unità Tutela Forestale Ambientale Agroalimentare, di Parchi Nazionali e Riserve Naturali e collaboro anche con le mie fotografie nelle pubblicazioni del settore in tutto il mondo. Dal 1979 faccio la guida naturalistica, accompagnando gruppi e scolaresche per Enti pubblici e privati sul territorio nazionale. Per chi si avvicina alla natura, l’avventura è fondamentale, è la linfa vitale, fatta di tanti anni di lavoro, entusiasmo, competenza, passione.
www.facebook.com/VisiteguidateNaturalistiche

TOP